fbpx
Close

+39 06 47 41 646 info@h2020project.it versione inglese

Bando Voucher Internazionalizzazione Lazio 2019

5 milioni di euro a fondo perduto per l’internazionalizzazione delle imprese

Si è aperto il 5 settembre il bando Voucher Internazionalizzazione della Regione Lazio per l’edizione 2019 a sostegno di interventi di internazionalizzazione per favorire l’accesso sui mercati esteri delle imprese laziali e generare allo stesso tempo opportunità occupazionali.

Le imprese potranno presentare domanda di agevolazione per progetti che includono una o più tipologie di intervento previste dal bando Voucher Internazionalizzazione 2019:

  • TIPOLOGIA A – Partecipazione a fiere: sostegno alla partecipazione a manifestazioni fieristiche e/o a saloni internazionali e/o a rilevanti eventi commerciali in Paesi U.E e in Paesi extra UE.
  • TIPOLOGIA B – Servizi TEM: Acquisizione di servizi per l’internazionalizzazione.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda per il Voucher Internalizzazione le micro, piccole e medie imprese, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA, con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio.

Possono presentare istanza anche le MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, che non hanno Sede Operativa nel Lazio al momento della presentazione della domanda, purché intendano localizzarsi nel Lazio e si impegnino ad attivare tale Sede Operativa entro la data dell’erogazione.

Spese ammissibili

Il bando prevede l’ammissibilità dei costi necessari a realizzare il Progetto distinguendoli in:

  • Costi di Progetto da rendicontare;
  • Costi del Personale a forfait.

 

Per i costi del progetto da rendicontare il bando distingue le spese ammissibili per la tipologia A e la tipologia B.

Gli interventi di TIPOLOGIA A dovranno riguardare le seguenti tipologie di costo:

  • Spese connesse alla partecipazione a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali, rilevanti eventi commerciali, quali: affitto di spazi espositivi e inserimento nel catalogo dell’evento, progettazione e allestimento dello stand, trasporto e assicurazione dei materiali, servizi di interpretariato e hostess, produzione di materiali promozionali.

Gli interventi di TIPOLOGIA B dovranno riguardare le seguenti tipologie di costo:

  • Spese per prestazioni di servizi a supporto dell’internazionalizzazione forniti nell’ambito del progetto, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo:
  • L’acquisizione di competenze di management, tecniche, tecnologiche, tra le quali il Program Manager, l’Innovation Manager, l’Export Manager;
  • Analisi e ricerche di mercato;
  • Affiancamento nell’individuazione di potenziali partner industriali e/o commerciali e nell’identificazione/acquisizione di nuovi clienti;
  • Assistenza legale, organizzativa, contrattuale e fiscale;
  • Sviluppo di competenze;
  • Supporto specialistico per la realizzazione di incontri B2B;
  • Supporto specialistico per l’adeguamento del sito e del materiale promozionale, per il web marketing per il commercio on-line e per l’adesione a piattaforme di e-commerce.

 

Contributo a fondo perduto fino a € 24.500,00

L’agevolazione prevista dal bando consiste in un contributo a fondo perduto tra il 45 e il 70% dell’importo complessivo del Progetto, con un costo minimo del progetto di € 5.000,00 e un costo massimo di € 35.000,00.

 

Come partecipare al bando Voucher Internazionalizzazione 2019

Le domande possono essere presente dal 5 settembre 2019 al 30 aprile 2020, esclusivamente in via telematica.

Per ricevere supporto per partecipare al bando Startup Innovative contatta la divisione Fimap specializzata in Finanza agevolata e Europrogettazione. Email a: info@h2020project.it inserisci nell’oggetto “Startup Innovative” oppure chiama: 06.4741646.

 

IL SERVIZIO DI CONSULENZA DI FIMAP FINANZA AGEVOLATA E EUROPROGETTAZIONE:

  • Monitoraggio bandi e finanziamenti pubblici e privati accessibili;
  • Informazioni di sportello;
  • Orientamento e Valutazione del progetto per l’individuazione dell’idea e l’analisi del contesto di riferimento;
  • Progettazione e compilazione della domanda di partecipazione al bando e predisposizione di tutta la documentazione e degli allegati richiesti;
  • Invio telematico della domanda;
  • Supporto nella fase di valutazione e erogazione del contributo da parte dell’ente finanziatore e rendicontazione.
0 Comments

Comments are closed