fbpx
Close

+39 06 47 41 646 info@h2020project.it versione inglese

Voucher Internazionalizzazione Lazio 2020

Contributi a fondo perduto per l’internazionalizzazione delle imprese del Lazio

voucher internazionalizzazione lazio 2019Si è aperta  il 5 settembre la seconda finestra per richiedere il Voucher Internazionalizzazione della Regione Lazio.

Le domande per la seconda finestra saranno aperte fino al 29 maggio 2020.

ATTENZIONE: Con la “Moratoria regionale straordinaria 2020”, la scadenza per presentare le domande viene prorogata di 60 giorni

La finestra per la compilazione del Formulario va dal 4 marzo 2020 al 29 maggio 2020 

La presentazione delle domande tramite PEC invece è possibile dal 6 aprile 2020 al 29 maggio 2020. 

Che cosè?

Il Voucher è un contributo a fondo perduto a sostegno di interventi di internazionalizzazione per favorire l’accesso sui mercati esteri delle imprese laziali e generare allo stesso tempo opportunità occupazionali.

Con riferimento alla seconda finestra è prevista una riserva del 20% per i Progetti connessi con l’Expo Dubai 2020. La riserva sarà attiva per un periodo massimo di 30 giorni dalla data di apertura dei termini di invio delle Domande via PEC.

Qualora i Progetti connessi con l’Expo Dubai 2020 siano realizzati da Imprese aventi Sede Operativa in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa, i relativi contributi saranno computati per intero ad entrambe le riserve (modifiche introdotte con la determinazione n. G00929 del 3 febbraio 2020).

Progetti ammissibili

Le imprese potranno presentare domanda di agevolazione per progetti che includono una o più tipologie di intervento previste dal bando Voucher Internazionalizzazione:

  • TIPOLOGIA A – Partecipazione a fiere: sostegno alla partecipazione a manifestazioni fieristiche e/o a saloni internazionali e/o a rilevanti eventi commerciali in Paesi U.E e in Paesi extra UE.
  • TIPOLOGIA B – Servizi TEM: Acquisizione di servizi per l’internazionalizzazione.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda per il Voucher Internalizzazione le micro, piccole e medie imprese, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA, con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio.

Possono presentare istanza anche le MPMI, inclusi i Liberi Professionisti, che non hanno Sede Operativa nel Lazio al momento della presentazione della domanda, purché intendano localizzarsi nel Lazio e si impegnino ad attivare tale Sede Operativa entro la data dell’erogazione.

Spese ammissibili

Il bando prevede l’ammissibilità dei costi necessari a realizzare il Progetto distinguendoli in:

  • Costi di Progetto da rendicontare;
  • Costi del Personale a forfait.

Per i costi del progetto da rendicontare il bando Voucher Internazionalizzazione Lazio distingue le spese ammissibili per la tipologia A e la tipologia B.

Gli interventi di TIPOLOGIA A dovranno riguardare le seguenti tipologie di costo:

  • Spese connesse alla partecipazione a manifestazioni fieristiche, saloni internazionali, rilevanti eventi commerciali, quali: affitto di spazi espositivi e inserimento nel catalogo dell’evento, progettazione e allestimento dello stand, trasporto e assicurazione dei materiali, servizi di interpretariato e hostess, produzione di materiali promozionali.

Gli interventi di TIPOLOGIA B dovranno riguardare le seguenti tipologie di costo:

  • Spese per prestazioni di servizi a supporto dell’internazionalizzazione forniti nell’ambito del progetto, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo:
  • L’acquisizione di competenze di management, tecniche, tecnologiche, tra le quali il Program Manager, l’Innovation Manager, l’Export Manager;
  • Analisi e ricerche di mercato;
  • Affiancamento nell’individuazione di potenziali partner industriali e/o commerciali e nell’identificazione/acquisizione di nuovi clienti;
  • Assistenza legale, organizzativa, contrattuale e fiscale;
  • Sviluppo di competenze;
  • Supporto specialistico per la realizzazione di incontri B2B;
  • Supporto specialistico per l’adeguamento del sito e del materiale promozionale, per il web marketing per il commercio on-line e per l’adesione a piattaforme di e-commerce.

 

Contributo a fondo perduto fino a € 24.500,00

L’agevolazione prevista dal bando consiste in un contributo a fondo perduto tra il 45 e il 70% dell’importo complessivo del Progetto, con un costo minimo del progetto di € 5.000,00 e un costo massimo di € 35.000,00.

 

Come richiedere il Voucher Internazionalizzazione Lazio 2020

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente seguendo la procedura di seguito descritta.

PRIMO PASSO: calcolo del punteggio in base ai criteri di selezione indicati nell’Avviso, utilizzando il modello di calcolo in formato excel pubblicato sui siti www.lazioinnova.it e www.lazioeuropa.it.

SECONDO PASSO: compilazione del Formulario sul portale GeCoWEB accessibile dal sito www.lazioinnova.it.

Nel formulario devono essere indicati il punteggio totale e la percentuale di contributo richiesto.

TERZO PASSO: invio a mezzo PEC della Domanda e dei suoi allegati. Una volta finalizzato il Formulario occorre scaricare il file generato dal sistema GeCoWEB contenente la Domanda e il Formulario. Il file generato da GeCoWEB deve essere sottoscritto con Firma Digitale del Legale Rappresentante del richiedente e inviato via PEC, all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.it, insieme con le altre eventuali dichiarazioni, anch’esse sottoscritte con Firma Digitale.

Vuoi richiedere il voucher internazionalizzazione Regione Lazio?

Per ricevere supporto per la compilazione della domanda per il contributo a fondo perduto contatta la divisione Fimap specializzata in Finanza agevolata e Europrogettazione.

Ci occuperemo per te di:

  • Progettare e compilare la domanda di partecipazione al bando e predisporre la documentazione e gli allegati richiesti
  • Inviare telematicamente la domanda
  • Seguire la fase di valutazione e erogazione del contributo da parte dell’ente finanziatore e la rendicontazione delle spese.

Contatti: info@h2020project.it inserisci nell’oggetto “Voucher internazionalizzazione Lazio” oppure chiama 06.4741646.


Raccontaci la tua innovazione | start up

Fimap assiste PMI e start up innovative come grant advisor, affiancandole nelle attività di ricerca di contributi e finanziamenti con una solida strategia di Finanza Agevolata: bandi regionali e nazional e call europee.

Il framework che ha definito, l’Innovation Radar, punta a facilitare l’incontro tra nuove soluzioni/startup innovative e la crescente domanda di innovazione da parte delle grandi imprese, per creare nuove opportunità di business.

L’Innovation Radar di Fimap è il primo strumento che sviluppa l’open innovation in maniera integrata con la finanza agevolata (“co-founded open innovation”).

Un esperto è a tua disposizione per un prospetto grauito di tutte le opportunità alle quali la tua start up o pmi può accedere in questo momento.

RICHIEDI INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Invia una email a info@h2020project.it  o chiama lo 06 474 164 6

Indica il nome della tua startup innovativa o una breve descrizione della tua innovazione, la Regione in cui sei localizzato o vuoi localizzarti e un recapito al quale vuoi essere ricontattato.

 

0 Comments

Comments are closed