fbpx
Close

+39 06 47 41 646 info@h2020project.it versione inglese

Finanziamenti e contributi per l’export 4.0. La guida ai bandi attivi

Stai investendo per espanderti all’estero? Ecco dove trovare i fondi per l’internazionalizzazione. Bandi e incentivi regione per regione.

Finanziamenti e contributi per l'export. La guida ai bandi attivi nelle regioni italianePer avviare il business di PMI e startup anche all’estero o introdurre processi innovativi per l’internazionalizzazione non mancano le opportunità di finanziamento sia a livello regionale e nazione.

In questo articolo, abbiamo riassunto una serie di contributi e finanziamenti, incentivi fiscali e altre agevolazioni ai quali puoi accedere se stai investendo nell’internazionalizzazione.

Ad esempio, alcuni bandi finanziano investimenti per la digitalizzazione dell’export (e-commerce e piattaforme per la promozione del made in Italy. ) Altre agevolazioni sono dirette a finanziare la consulenza di un export manager o  la partecipazione a fiere e eventi internazionali.

Cosa significa Export 4.0?

Si parla di internazionalizzazione digitale o export digitale o export 4.0 se l’innovazione tecnologica e digitale, la Digital Transformation si applicano al settore delle esportazioni.

Un e-commerce o un piano di marketing sviluppato da un consulente specializzato sono esempi di strumenti utili a imprese e start up che vogliono proporsi sui mercati esteri.

 

La Promozione dell’Export nella Legge di Bilancio 2020

Piano straordinario per la promozione del Made in Italy

Di recente, la legge di Bilancio 2020 ha confermato le misure del 2019 e stanzato risorse per 44,8 milioni di euro.

In cosa consiste

Tra le principali linee di intervento previste dalla Manovra 2020, troviamo:

  1. iniziative straordinarie di formazione/informazione sulle opportunità offerte dai mercati esteri;
  2. Credito d’imposta per le spese sostenute per fiere di livello internazionale che si tengono in Italia;
  3. valorizzazione delle produzioni di eccellenza, in particolare agricole e agroalimentari e tutela all’estero dei marchi e delle certificazioni di qualità e di origine delle imprese e dei prodotti;
  4. sostegno alla penetrazione dei prodotti italiani nei diversi mercati, anche mediante appositi accordi con le reti di distribuzione;
  5. realizzazione di campagne di promozione strategica e contrasto al fenomeno dell’Italian sounding;
  6. contributi e finanziamenti a sostegno all’utilizzo degli strumenti di e-commerce;
  7. realizzazione di tipologie promozionali innovative per l’acquisizione e la fidelizzazione della domanda dei mercati esteri;
  8. rafforzamento organizzativo delle Startup e MPMI, attraverso contributi a fondo perduto in forma di voucher;
  9. sostegno ad iniziative di promozione delle opportunità di investimento in Italia, e di accompagnamento e assistenza degli investitori esteri in Italia.

Credito d’imposta per l’internazionalizzazione

Inoltre, la manovra 2020 ha confermato anche per il 2020 il Credito d’Imposta Export. Si tratta di un Bonus Fiscale per le imprese che prendono parte alle manifestazioni fieristiche di livello internazionale.

L’agevolazione consiste nel credito d’imposta del 30% delle spese ammissibili fino a 60.000 €.

Per quanto riguarda le tipologie di costi agevolabili sono confermati quelli previsti dal DL Crescita:

  • L’affitto degli spazi espositivi e i costi relativi al loro allestimento;
  • Le attività pubblicitarie, di promozione e di comunicazione relative alla partecipazione all’evento fieristico.

Guida ai Bandi attivi nelle regioni italiane.

Abbiamo selezionato alcune tra le iniziative attive destinate a supportare il processo di internazionalizzazione delle imprese italiane.

Ecco una mini-guida ai Bandi dedicati all’Export, regione per regione.

 

Finanziamenti e Contributi per l’export REGIONE LAZIO

Voucher Internazionalizzazione

  • A chi si rivolge: micro, piccole e medie imprese, inclusi i Liberi Professionisti,con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio.
  • In cosa consiste: un contributo a fondo perduto
  • Cosa Finanzia: interventi di internazionalizzazioneper favorire l’accesso sui mercati esteri delle imprese laziali e generare allo stesso tempo opportunità occupazionali.
  • Scadenza: 29 maggio 2020

Per approfondire leggi la scheda del bando qui.

Progetti di Internazionalizzazione

  • A chi si rivolge: MPMI, in forma singola e aggregata, con sede operativa nel Lazio.
  • In Cosa Consiste:  contributi a fondo perduto che coprono fino al 50% dei progetti di internazionalizzazione realizzati, con priorità riconosciuta a quelli ricadenti nelle aree della “Smart Specialisation Strategy (S3)”.
  • Cosa Finanzia: azioni per il rafforzare della competitività a livello internazionale. Ad esempio servizi di consulenza specialistici, partecipazioni a fiere internazionali, azioni di promozione, etc.
  • Scadenza: 24 luglio 2020

 

Finanziamenti e Contributi per l’export REGIONE LOMBARDIA

Bando per le concessioni di contributi per la partecipazione delle PMI alle fiere internazionali in Lombardia

  • A chi si rivolge: MPMI in possesso di almeno una sede operativa attiva in Lombardia.
  • In cosa consiste: contributo fondo perduto fino a 15.000 €.
  • Cosa finanzia: la partecipazione a fiere di livello internazionale che si svolgono in Lombardia.
  • Scadenza: a sportello, fino ad esaurimento risorse.

Linea Internazionalizzazione

  • A chi si rivolge: PMI attive da almeno 2 anni con sede operativa in Lombardia (oppure dichiarazione dell’intenzione di costituirla entro la data di stipula del contratto di Finanziamento).
  • In cosa consiste: un finanziamento agevolato a tasso zero a medio-lungo termine che può concorrere sino all’80% della spesa complessiva ammissibile. L’importo del Finanziamento richiedibile è compreso tra un minimo di Euro 50.000,00 e un massimo di Euro 500.000,00.
  • Cosa finanzia: la realizzazione di programmi integrati come ad esempio la partecipazione a fiere internazionali, consulenze, advertising, etc
  • Scadenza: a sportello, fino ad esaurimento risorse.

Per ulteriori informazioni visita la nostra guida alla pagina dedicata.

 

Finanziamenti e Contributi per l’export REGIONE TOSCANA

Incentivi all’acquisto di Servizi a Supporto dell’internazionalizzazione in favore delle Pmi

  • A chi si rivolge: Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) con sede in Toscana in forma singola o associata. Inoltre accedono al bando anche le Reti di imprese con personalità giuridica, i Consorzi e i liberi professionisti.
  • In cosa consiste: Aiuti in forma di sovvenzione e voucher a fondo perduto.
  • Cosa Finanzia:progetti di investimento per l’internazionalizzazione in Paesi esterni all’Unione Europea.
  • Scadenza: A sportello, fino a esaurimento delle risorse disponibili.

 

Finanziamenti e Contributi per l’export REGIONE PIEMONTE

Empowerment Internazionale

  • A chi si rivolge: MPMI startup, cooperative di produzione e lavoro; consorzi di produzione, Società Consortili (con dimensione di MPMI e in
    quanto beneficiari diretti ed esclusivi dell’agevolazione), ad esclusione dei Consorzi di tutela e dei Consorzi di servizi. La sede o l’unità locale interessata dall’intervento finanziato deve essere in Piemonte.
  • In cosa consiste: un sostegno finanziario e un contributo a fondo perduto.
  • Cosa finanzia: programmi di investimento per percorsi di internazionalizzazione e l’incremento della competitività su mercati stranieri.
  • Scadenza: a sportello, fino ad esaurimento risorse.

 

Finanziamenti e Contributi per l’export REGIONE PUGLIA

Bando Aiuti ai programmi di internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese – Titolo IV

  • A chi si rivolge: PMI, Raggruppamenti di piccole e medie imprese, con sede operativa in Puglia, costituiti con forma giuridica di “contratto di rete” che abbiano acquisito soggettività giuridica; Consorzi con attività esterna e società consortili di piccole e medie Imprese, costituiti anche in forma cooperativa, con sede operativa in Puglia
  • In Cosa Consiste:  contributi a fondo perduto massimo per progetto 300.000 € per impresa; 2.000.000 € per Reti di Impresa o consorzi;
  • Cosa Finanzia: Spese per servizi di consulenza specialistica, costi esterni per “export manager”, spese per servizi di consulenza per studi ed analisi di fattibilità, spese per la partecipazione a fiere specializzate, spese per l’organizzazione e la realizzazione di mostre promozionali.
  • Scadenza: dal 2 marzo 2020 fino ad esaurimento fondi

 

Finanziamenti e Contributi per l’export REGIONE VENETO

Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione da parte delle PMI

  • A chi si rivolge: PMI, compresi i consorzi, le società consortili, le società cooperative e i contratti di rete dotati di soggettività giuridica, con sede operativa in Veneto.
  • In cosa consiste: un contributo in conto capitale, calcolato sull’ammontare della spesa ammissibile al bando.
  • Cosa finanzia: lo sviluppo di processi e percorsi di internazionalizzazione che prevedono l’accesso o il consolidamento nei mercati esteri.
  • Scadenza: Tre le finestre per presentare domanda nel 2020 con uno stanziamento di 1 mln di euro per ciascuno sportello:
    1. il primo sportello si apre il 24 febbraio e si chiude il 19 marzo 2020
    2. seguirà uno sportello dal 12 maggio al 2 luglio 2020
    3. e infine dal 10 dicembre 2020 al 18 febbraio 2021

Per ulteriori dettagli visita la nostra scheda sul bando qui.


Richiedi una consulenza gratuita di un advisor FIMAP per conoscere incentivi e agevolazioni alle quali la tua impresa innovativa può accedere.
Chiama 06 474 164 6 oppure invia una e-mail info@h2020project.it oppure
 CONTATTACI TRAMITE FORM
Inserisci nel testo del messaggio l’agevolazione/le agevolazioni alle quali sei interessato, una breve descrizione della tua impresa, startup o PMI innovativa, la Regione in cui è localizzata e un recapito al quale vuoi essere ricontattato.

 

0 Comments

Comments are closed