fbpx
Close

+39 06 47 41 646 info@h2020project.it versione inglese

Tag Archive for: voucher digitalizzazione

Digital Impresa Lazio: come richiedere il voucher digitalizzazione per le imprese

5 milioni di euro i contributi a  fondo perduto per la digitalizzazione delle imprese laziali. La guida per sapere scadenze, spese finanziabili e modalità di richiesta del voucher

digital impresa lazio voucher digitalizzazioneCon il Bando Digital Impresa Lazio, la Regione intende rafforzare la competitività delle imprese, promuovendo l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico attraverso l’utilizzo di servizi e di soluzioni ICT, in coerenza con le priorità della “Smart Specialization Strategy (S3)”.

Progetti ammissibili

Sono agevolabili i progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali, tra quelle di seguito elencate:

  1. digital marketing;
  2. e-commerce;
  3. punto vendita digitale;
  4. prenotazione e pagamento;
  5. stampa 3d;
  6. logistica digitale;
  7. amministrazione digitale;
  8. sicurezza digitale;
  9. sistemi di informazioni integrati.

Chi può richiedere Digital Impresa Lazio

I soggetti beneficiari sono le PMI, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA, con Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio.

Possono presentare istanza anche le PMI e i Liberi Professionisti che non hanno Sede Operativa nel Lazio al momento della presentazione della domanda, purché intendano localizzarsi nel Lazio e si impegnino ad attivare tale Sede Operativa entro la data dell’erogazione. In ogni caso il Progetto deve essere riconducibile alla Sede Operativa localizzata nella regione Lazio.

Spese ammissibili

Sono spese ammissibili quelle necessarie a realizzare il progetto e si distinguono in:

  • Costi di progetto da rendicontare;
  • Costi del personale a forfait;
  • Costi indiretti a forfait.

Con riferimento ai Costi di Progetto da rendicontare, sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • acquisti di beni strumentali materiali e immateriali e altri costi accessori necessari all’implementazione dell’investimento;
  • canoni iniziali di nuovi servizi erogati in modalità “Software as a Service”.

Agevolazione: Contributo a fondo perduto

L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura massima del 70% dell’importo complessivo del progetto.

Tutti i progetti devono presentare un importo complessivo non inferiore a € 7.000,00 e non superiore a € 25.000,00.

Dotazione Finanziaria

Al bando Digital Impresa Lazio è stata assegnata una dotazione finanziaria di € 5.000.000,00 con una riserva di € 1.500.000,00 destinata alle imprese operanti nel settore del commercio.
È prevista inoltre una riserva del 20% per le imprese aventi Sede Operativa in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa della Regione Lazio; il Progetto dovrà essere realizzato in tale Sede Operativa.

Come partecipare al Bando Digital Impresa Lazio

Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente seguendo la procedura online sulla piattaforma GeCoWEB  a partire dal 10 luglio 2019 e fino al 2 ottobre 2019.

Questo Bando è scaduto. Vuoi conoscere le opportunità e i bandi, finanziamenti e contributi a fondo perduto, disponibili per PMI e startup?

RICHIEDI INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Europrogettazione per i principali Programmi Comunitari 2014-2020:

Horizon 2020, Erasmus+, Sme Instrument, COSME, Europa Creativa, Programma per l’Occupazione e l’Innovazione sociale (EaSI), Programma per l’ambiente e l’azione per il Clima (LIFE), EU Health Programme, Europa per i cittadini.

Progettazione per le principali Agevolazioni e Opportunità di Finanziamento e Contributi a fondo perduto a livello nazionale e regionale:

Piano Nazionale Industria 4.0 (Credito d’Imposta, Fondo di Garanzia, Patent Box); Smart & Start di Invitalia; Nuove Imprese a Tasso Zero e altri.

  1. Grant Scouting: Mapping delle opportunità di finanziamento più idonee a finanziare l’idea
  2. Strategic Planning: Analisi delle sinergie attivabili tra bandi europei e fondi regionali e nazionali
  3. Consortium building: costruzione di partenariati transnazionali e ricerca di partnership tecnico-scientifiche
  4. Proposal Management: Raccolta della documentazione amministrativa e documenti tecnici redazione della proposta (proposal writing) e candidatura dell’application all’ente finanziatore
  5. Monitoring: Monitoraggio sull’avanzamento della progetto presentato
  6. Assistance & Follow up: negoziazione con l’autorità di gestione; budgeting reportistica e rendicontazione

Fimap srl

Email: info@h2020project.it

Tel. 06.4741646

Voucher per la Digitalizzazione 2019

PID Voucher digitali I4.0: un bando da 15,5 milioni di euro per promuovere la trasformazione tecnologica delle imprese italiane

voucher digitalizzazioneI Voucher digitali 4.0 erogano fino a 10 mila euro per le imprese italiane per l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali. La misura agevolativa è messa a disposizione dalle Camere di Commercio e finanzia l’acquisto di servizi di consulenza, formazione e tecnologie in ambito 4.0 per incentivare la trasformazione digitale e accompagnare le imprese verso la quarta rivoluzione industriale.

Negli anni passati – 2017/2018 – già 4 mila imprese hanno beneficiato del contributo per sviluppare la loro maturità digitale, con una spesa complessiva di 28,5 milioni di euro finanziata dai voucher.

Chi può richiedere il voucher digitale I4.0

Possono richiedere le agevolazioni le singole micro, piccole e medie imprese e i gruppi da 3 a 20 imprese che propongono un progetto condiviso che sia finalizzato all’introduzione di tecnologie digitali abilitanti.

Progetti ammissibili

Sono ammissibili i progetti realizzati nell’ambito delle seguenti misure di innovazione tecnologica:

  • Soluzioni per la manifattura avanzata;
  • Manifattura additiva;
  • Realtà aumentata e virtual reality;
  • Simulazione;
  • Integrazione verticale e orizzontale;
  • Industrial Internet e IoT;
  • Cloud;
  • Cybersicurezza e business continuity;
  • Big Data e Analytics;
  • Soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori;
  • Software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
  • Sistemi di pagamento mobile e/o via Internet, fintech;
  • Sistemi EDI, Electronic Data Interchange;
  • Georeferenziazione e GIS;
  • Tecnologie per l’in-store customer experience;
  • RFID, barcode, sistemi di tracking;
  • System integration applicata all’automazione dei processi

Spese ammissibili

Dal 2019 sono ammissibili oltre ai costi inerenti ai servizi di formazione e consulenza, anche quelli relativi all’acquisto di nuove tecnologie, macchinari e software 4.0 che verranno inseriti nell’azienda.

Agevolazione

Si tratta di un contributo a fondo perduto non superiore a 10 mila euro per ciascuna impresa, che andrà a coprire fino ad un massimo del 50% – 70% delle spese ammissibili.

Come partecipare

Le imprese potranno richiedere il voucher presso la propria Camera di Commercio di riferimento fino al 15 luglio 2019.

Questo Bando è scaduto. Vuoi conoscere le opportunità e i bandi, finanziamenti e contributi a fondo perduto, disponibili per PMI e startup?

RICHIEDI INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Europrogettazione per i principali Programmi Comunitari 2014-2020:

Horizon 2020, Erasmus+, Sme Instrument, COSME, Europa Creativa, Programma per l’Occupazione e l’Innovazione sociale (EaSI), Programma per l’ambiente e l’azione per il Clima (LIFE), EU Health Programme, Europa per i cittadini.

Progettazione per le principali Agevolazioni e Opportunità di Finanziamento e Contributi a fondo perduto a livello nazionale e regionale:

Piano Nazionale Industria 4.0 (Credito d’Imposta, Fondo di Garanzia, Patent Box); Smart & Start di Invitalia; Nuove Imprese a Tasso Zero e altri.

  1. Grant Scouting: Mapping delle opportunità di finanziamento più idonee a finanziare l’idea
  2. Strategic Planning: Analisi delle sinergie attivabili tra bandi europei e fondi regionali e nazionali
  3. Consortium building: costruzione di partenariati transnazionali e ricerca di partnership tecnico-scientifiche
  4. Proposal Management: Raccolta della documentazione amministrativa e documenti tecnici redazione della proposta (proposal writing) e candidatura dell’application all’ente finanziatore
  5. Monitoring: Monitoraggio sull’avanzamento della progetto presentato
  6. Assistance & Follow up: negoziazione con l’autorità di gestione; budgeting reportistica e rendicontazione

Fimap srl

Email: info@h2020project.it

Tel. 06.4741646

Rifinanziamento Voucher digitalizzazione e internazionalizzazione PMI

Il MiSe ha aumentato la dotazione finanziaria dei Voucher Digitalizzazione e Internazionalizzazione 2018

Con due decreti del Ministero dello Sviluppo Economico, sono stati stanziati ulteriori 252,5 milioni di euro per incrementare le risorse messe a disposizione dei Voucher per il sostegno alle attività di digitalizzazione e

internazionalizzazione delle imprese italiane. Analizziamo nel dettaglio come sono stati ripartiti i fondi e quali sono le conseguenze di questa nuova destinazione.

Voucher internazionalizzazione MiSe

Il primo decreto destina 10 milioni di Euro ai Voucher Internazionalizzazione (di cui vi abbiamo parlato in uno dei nostri precedenti articoli à IL MISE FINANZIA L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MPMI), misura che sostiene le MPMI nelle loro attività di promozione estera, avvalendosi di un Temporary Export Manager di supporto per l’accesso e il consolidamento sui mercati internazionali. Le risorse inizialmente stanziante per questa misura ammontavano a 36 milioni di Euro. A fronte all’ingente numero di domande di agevolazione pervenute al MISE, un incremento aggiuntivo di 10 milioni di Euro consentirà di aumentare di gran lunga il numero di soggetti beneficiari della misura agevolativa.

Forse può interessarti >>>

Voucher Innovation Manager al via le domande

 

Voucher Digitalizzazione MiSe

Il secondo decreto invece ha permesso un cospicuo incremento della dotazione finanziaria riservata ai Voucher Digitalizzazione (di cui vi abbiamo parlato in uno dei nostri precedenti articoli à MPMI: in arrivo i nuovi Voucher Digitalizzazione), misura che permette alle MPMI italiane di acquistare software, hardware e servizi digitali destinati al miglioramento dell’efficienza aziendale, sviluppo di soluzioni e-commerce e alla modernizzazione del lavoro in generale. Infatti, ai 100 milioni di Euro già stanziati precedentemente, si aggiunge un ammontare di ben 242,5 milioni di Euro, grazie ai quali si potranno risollevare le sorti di uno strumento agevolativo che ha avuto risultati quasi vani, a causa del boom di domande delle imprese italiane, che si sono rivelate notevolmente interessate alla misura. Lo stesso decreto ha stabilito che queste risorse finanziarie devono essere ripartite in misura pari all’80% per i progetti presentati dalle imprese localizzate nel Mezzogiorno (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), pari al 20% per i progetti presentati dalle imprese localizzate nel Centro-Nord Italia.

In attesa della pubblicazione del decreto che ufficializza l’incremento delle risorse, il Ministero ha comunque comunicato che i beneficiari non potranno richiedere le somme agevolate prima del 14 settembre 2018, data di chiusura del progetto di investimento. La richiesta di erogazione dovrà essere presentata entro 90 giorni dal termine di conclusione del programma di investimento, presentando in allegato un resoconto sulla realizzazione del progetto.

Questo Bando è scaduto. Vuoi conoscere le opportunità e i bandi, finanziamenti e contributi a fondo perduto, disponibili per le PMI e le startup?

RICHIEDI INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Europrogettazione per i principali Programmi Comunitari 2014-2020:

Horizon 2020, Erasmus+, Sme Instrument, COSME, Europa Creativa, Programma per l’Occupazione e l’Innovazione sociale (EaSI), Programma per l’ambiente e l’azione per il Clima (LIFE), EU Health Programme, Europa per i cittadini.

Progettazione per le principali Agevolazioni e Opportunità di Finanziamento e Contributi a fondo perduto a livello nazionale e regionale:

Piano Nazionale Industria 4.0 (Credito d’Imposta, Fondo di Garanzia, Patent Box); Smart & Start di Invitalia; Nuove Imprese a Tasso Zero e altri.

  1. Grant Scouting: Mapping delle opportunità di finanziamento più idonee a finanziare l’idea
  2. Strategic Planning: Analisi delle sinergie attivabili tra bandi europei e fondi regionali e nazionali
  3. Consortium building: costruzione di partenariati transnazionali e ricerca di partnership tecnico-scientifiche
  4. Proposal Management: Raccolta della documentazione amministrativa e documenti tecnici redazione della proposta (proposal writing) e candidatura dell’application all’ente finanziatore
  5. Monitoring: Monitoraggio sull’avanzamento della progetto presentato
  6. Assistance & Follow up: negoziazione con l’autorità di gestione; budgeting reportistica e rendicontazione

Fimap srl

Email: info@h2020project.it

Tel. 06.4741646

Voucher Digitalizzazione MiSe

Contributi per la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle imprese

voucher digitalizzazioneCon la pubblicazione del decreto attuativo del 24 ottobre 2017, sono state finalmente pubblicate le modalità di accesso al tanto atteso “Voucher Digitalizzazione”, precedentemente istituito col decreto interministeriale MEF-MISE del 23 settembre 2014.

L’iniziativa è finalizzata a sostenere l’acquisto di software, hardware e servizi che consentano: a) il miglioramento dell’efficienza aziendale; b) la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, tale da favorire l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità, tra cui il telelavoro; c) lo sviluppo di soluzioni di e-commerce; d) la connettività a banda larga e ultralarga; e) il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare, attraverso l’acquisto e l’attivazione di decoder e parabole, nelle aree dove le condizioni geomorfologiche non consentono l’accesso a soluzioni adeguate attraverso le reti terrestri o laddove gli interventi infrastrutturali risultano scarsamente sostenibili economicamente o non realizzabili; f) la formazione qualificata, nel campo ICT, del personale delle suddette piccole e medie imprese.

La presentazione delle istanze potrà essere effettuata sul portale del MISE dal 30 gennaio 2018 al 09 febbraio 2018, ma sarà possibile compilare le domanda già a partire dal 15 gennaio 2018. La presente iniziativa non prevede un’istruttoria a sportello: le domante ricevute non avranno un ordine di priorità ma saranno tutte esaminate e considerate per l’erogazione del Voucher.

Forse può interessarti>>>

Voucher Innovation Manager al via le domande

I soggetti destinatari sono tutte le micro, piccole e medie imprese aventi sede legale e/o operativa sul territorio nazionale, iscritte al registro delle imprese della Camera di Commercio competente.

L’agevolazione consiste in un voucher di importo massimo pari a € 10.000,00 che copre fino al 50% delle spese ritenute ammissibili, le quali saranno funzionali agli interventi sopra descritti.

Sono ritenute ammissibili le spese: per l’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali, alla modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, allo sviluppo di soluzioni di e-commerce; relative all’acquisto e all’attivazione di decoder e parabole per il collegamento alla rete internet; per la realizzazione di opere infrastrutturali e tecniche necessari alla connettività a banda larga ed ultra larga; relative a corsi e all’acquisizione di servizi di formazione qualificata.

Questo Bando è scaduto. Vuoi conoscere le opportunità e i bandi, finanziamenti e contributi a fondo perduto, disponibili per le PMI e le startup?

Europrogettazione per i principali Programmi Comunitari 2014-2020:

Horizon 2020, Erasmus+, Sme Instrument, COSME, Europa Creativa, Programma per l’Occupazione e l’Innovazione sociale (EaSI), Programma per l’ambiente e l’azione per il Clima (LIFE), EU Health Programme, Europa per i cittadini.

Progettazione per le principali Agevolazioni e Opportunità di Finanziamento e Contributi a fondo perduto a livello nazionale e regionale:

Piano Nazionale Industria 4.0 (Credito d’Imposta, Fondo di Garanzia, Patent Box); Smart & Start di Invitalia; Nuove Imprese a Tasso Zero e altri.

  1. Grant Scouting: Mapping delle opportunità di finanziamento più idonee a finanziare l’idea
  2. Strategic Planning: Analisi delle sinergie attivabili tra bandi europei e fondi regionali e nazionali
  3. Consortium building: costruzione di partenariati transnazionali e ricerca di partnership tecnico-scientifiche
  4. Proposal Management: Raccolta della documentazione amministrativa e documenti tecnici redazione della proposta (proposal writing) e candidatura dell’application all’ente finanziatore
  5. Monitoring: Monitoraggio sull’avanzamento della progetto presentato
  6. Assistance & Follow up: negoziazione con l’autorità di gestione; budgeting reportistica e rendicontazione

Fimap srl

Email: info@h2020project.it

Tel. 06.4741646